La vita subito dopo un intervento di cataratta

Po l’operazione è normale  http://libridiviaggio.com/ sentire prurito, palpebre pesanti e talvolta un leggero dolore nella zona oculare con arrossamento e lacrimazione più o meno intensa. Le luci possono apparire allungate e contornate da alonature, soprattutto di sera.
La visione si riacquista rapidamente e progressivamente fin dal primo giorno dall’intervento raggiungendo los angeles stabilità verso l’eight° giorno. La guarigione completa avviene dopo circa un mese dall’intervento. Se le alterazioni e i sintomi oculari persistono oltre le four-5 settimane è importante parlarne con l’oculista e/o con il proprio medico.

Che cosa dovrò fare?

Subito dopo l’intervento, il medico ti appoggerà sull’occhio operato un dischetto protettivo e ti fornirà degli occhiali a lenti scure da indossare intanto che aspetti in keeping with la visita di controllo prima di essere rilasciato.
Dopo un breve periodo di osservazione ti spiegheranno come avere cura dell’occhio operato a casa e ti indicheranno gli eventuali farmaci (collirio) da autosomministrarti. Segui tutti i consigli per tutto il periodo indicato.
Prima di congedarti, verrà fissato un appuntamento in step with il controllo successivo, in genere entro le 24 ore dall’intervento

Che cosa dovrò evitare?

E’ meglio non guidare o tornare a casa da soli
E’ consigliabile organizzarsi in step with essere accompagnati da un familiare o da un amico/a. Alla peggio, meglio decidere di prendere un taxi.
Evita di toccarti l’occhio operato, di fregarlo o grattarlo.
Non truccare l’occhio operato
Evita di dormire dalla parte dell’occhio operato
DURANTE
LA 1a SETTIMANA
DOPO L’INTERVENTO Come mi sentirò?
Il tuo occhio sarà particolarmente sensibile al tatto e anche un po’ pruriginoso. E’ importante non grattarsi according to alcuni giorni

Che cosa dovrò fare?

Somministrati con regolarità le gocce di collirio prescritte seguendo scrupolosamente le indicazioni dell’oculista
Lo stesso vale per i controlli: è importante presentarsi a tutte le visite stabilite per essere certi di recuperare al massimo los angeles propria capacità visiva, talvolta anche meglio di quanto si ricordasse prima dell’intervento
Riprendi le normali attività della tua vita quotidiana (leggere, scrivere, guardare l. A. TV, stare al PC, camminare etc) quanto e se ti senti di farlo. E’ il miglior modo in keeping with rendere più rapida l. A. Convalescenza. Svolgi tutte le attività che ti consentono di utilizzare un ampio variety di visione (→ Suggerimenti in line with le tue attività).
Indossa i dischetti protettivi mentre dormi fino a quando te lo ha indicato l’oculista
Potresti essere tentato di utilizzare ancora i tuoi vecchi occhiali. Ma è probabile che tu debba cambiarli. Parlane con il tuo oculista.

Che cosa dovrò evitare?

Evita di toccarti l’occhio operato, di fregarlo o grattarlo.
Proteggiti sempre con degli occhiali a lente scura sia dalla luce sia dalle correnti d’aria e dalla possibilità che qualche corpo estraneo possa entrare e favorire un’infiammazione e/o un’infezione.
Riprendi a truccarti solo quando l’oculista ti dice che si può fare. Anche il trucco può favorire l’instaurarsi di un’infezione. Meglio usare trucchi di qualità garantita e anallergici.
Evita attività o sport acquatici
Evita di portare o spostare oggetti pesanti (gli sforzi possono alterare l. A. Pressione all’interno dell’occhio)
Evita di spolverare i mobili e di stare nello stesso ambiente se qualcuno lo sta facendo
Sii paziente con te stesso: il tuo organismo sta imparando ad usare l. A. Nuova lente… lasciagli il pace di conoscerla
DURANTE
IL 1° MESE
DOPO L’INTERVENTO Come mi sentirò?
Il tuo occhio probabilmente è guarito del tutto. Il tuo cervello continuerà ad imparare come lavorare con l. A. Tua nuova lente ancora in step with un po’ per ottimizzare los angeles tua visione.
Se senti gli occhi particolarmente asciutti, il tuo ottico ti indicherà alcune gocce di collirio specifiche. Segui le indicazioni scrupolosamente according to tutto il periodo consigliato.

Che cosa dovrò fare?

Innanzitutto un nuovo controllo dal tuo oculista (comply with-up)
Se ti è stata inserita una lente monolocale e non devi subire un intervento di cataratta all’altro occhio, è arrivato il momento di provare advert indossare i nuovi occhiali o le nuove lenti a contatto.
Sfida la tua vista potrebbe essere il motto di questi giorni!!! Il tuo oculista con molta probabilità ti solleciterà ad usare il più possibile i tuoi occhi, according to sviluppare al massimo los angeles sincronia e los angeles coordinazione con il cervello. Più metterai i tuoi occhi alla prova e maggiori probabilità avrai di gioire di tutti i benefici della tua nuova lente intraoculare.

Che cosa dovrò evitare?

Soprattutto di avere fretta nel giudicare il successo dell’operazione. Occorre essere pazienti; mentre alcune aspetti della visione possono migliorare abbastanza in fretta, in keeping with esempio l. A. Percezione dei colori, ci potrebbe volere più pace (anche 2-3 mesi) in line with vedere il risultato finale dell’intervento, soprattutto se questo è stato fatto in tempi diversi ma ravvicinati su entrambi gli occhi. La pazienza è l. A. Virtù dei saggi in questo caso.
2 – four MESI
DOPO L’INTERVENTO Come mi sentirò?
E’ probabile che ti sentirai molto meglio. Il tuo cervello e il tuo occhio hanno cominciato a capire come lavorare insieme e los angeles tua visione dovrebbe essere pressoché ottimale.

Che cosa dovrò fare?

Continuare a seguire le istruzioni del tuo oculista/medico anche se ti sembrerà di stare molto meglio e di avere riacquistato completamente la visione normale.
Continuare a mettere alla prova la tua vista, soprattutto se hai scelto una lente specializzata.
Dopo un lungo periodo di pace sarai libero dagli occhiali, così cerca di organizzare e svolgere delle attività che ti permettano di godere a pieno di questa nuova libertà.

Che cosa dovrò evitare?

Arrivati a questo punto, non molto probabilmente; tuttavia, se hai un altro disturbo oculare come una retinopatia diabetica o un glaucoma, potresti essere ancora sulla thru della guarigione in questo periodo. Quindi continua a seguire i consigli del tuo oculista/medico in modo da avere los angeles certezza di fare tutto il possibile per favorire la cicatrizzazione e un completo adattamento della nuova lente.
In questo periodo, alcuni soggetti possono sviluppare un’opacizzazione della capsula posteriore del globo oculare, su cui poggia los angeles nuova lente (cataratta secondaria), rendendo la visione un po’ annebbiata. Se dovesse accadere anche a te, parlane con il tuo ottico che potrà intervenire ambulatorialmente con un laser (capsulotomia laser YAG) che in pochi minuti elimina in keeping with sempre il problema.
6 MESI – 1 ANNO
DOPO L’INTERVENTO Come mi sentirò?
Finalmente dovresti sentirti bene, con una visione pressoché normale.

Che cosa dovrò fare?

Tutto ciò che può mantenere in salute i tuoi occhi e non solo: la qualità di vita è importante in line with tutti.
Una volta all’anno è consigliabile fare una visita dallo stesso oculista che ti ha operato in step with un controllo generale della vista.

Che cosa dovrò evitare?

In assenza di altri disturbi visivi, la tua vista non è un impedimento ad una normale e regolare attività fisica di cui non potrai che giovarti.

 

 

Potrebbero interessarti
23 giugno 2020
Intervento di cataratta: oggi più sicuro e più efficace
La cataratta, ovvero los angeles progressiva opacità del cristallino, l. A. Lente interna ai nostri occhi colpisce circa 18 milioni di persone a livello globale. Diversi studi clinici hanno dimostrato che l. A. Cataratta si verifica con maggiore frequenza (2-5 volte in più) e in età più precoce (anche prima dei forty anni) nelle persone con diabete. Complessivamente, si stima che fino al 20% di tutti […]
POSTED IN COMPLICANZE OCULARI – RETINOPATIA
18 luglio 2020
Cataratta: notevoli i progressi della chirurgia negli ultimi anni
Una volta comparsa, la cataratta non può essere fermata con una dieta o con dei farmaci: l’unica terapia valida è l’intervento chirurgico. Come è noto, l’intervento di cataratta consiste nell’estrarre il cristallino, che essendo ormai opacizzato, rende los angeles vista offuscata e i colori sbiaditi, e oggi è possibile sostituirlo con un’altra lente artificiale (l. A. IOL, lente intraoculare).
POSTED IN COMPLICANZE OCULARI – RETINOPATIA
20 luglio 2020
Il cristallino artificiale: a ciascuno il suo
L’estrazione della cataratta fino a poche decine di anni fa veniva eseguita ”in toto” e il paziente according to vedere doveva usare consistent with sempre dei pesanti occhiali; ora l’intervento viene eseguito con l. A. Facoemulsificazione cioè con “tecnica extracapsulare” according to consentire all’occhio di ricevere un cristallino artificiale che permette una riabilitazione funzionale di qualità decisamente […]
POSTED IN COMPLICANZE OCULARI – RETINOPATIA
Condividi questo articolo
Speciali
Antiossidanti e radicali liberi
Assistenza e diabete
Automonitoraggio glicemia
COVID-19 e diabete
Diabete tipo 2 e obesità
Diabete, obesità e attività fisica
Diabete e celiachia
Diabete e ricerca
Diabete e udito
Diabete e osteoporosi
Diabete e prurito
Educazione terapeutica e diabete
Emoglobina glicata
Glucometri di ultima generazione
Glucometro
Ipoglicemia
Nutraceutici
Pressione – Ipertensione arteriosa
Unghie e onicopatie
Varici e insufficienza venosa cronica
Viaggi e vacanze
Diabete
Impatto socio-sanitario
Mondo, Europa
Italia
Regioni
Conoscere il diabete
Che cos’è il diabete
Sintesi e ruolo dell’insulina
Tutto sulla glicemia
Fattori di rischio
Prediabete
Principali tipi
Diabete di tipo 1
Diabete di tipo 2
Diabete LADA
Diabete MODY
Altri tipi di diabete
Sintomatologia
Diagnosi precoce
Capire gli esami
Gestione quotidiana
Tumori
Terapia
Terapia del diabete
Terapia dell’obesità
Metformina e altre terapie
Insulina
Ricerca scientifica
Nuove tecnologie
Application
Telemedicina
Contenitori termici
Terapie dolci
Adesione alla terapia
Psicologia
Aspetti psicologici
Donna e mamma
Diabete al femminile
Diabete gestazionale
Stile di vita
Linee guida
Ambiente
A tavola con il diabete
Ruolo della dieta
Comportamento a tavola
Acqua e bevande
Sale, aromi e spezie
Carboidrati (zuccheri)
Indice glicemico e insulinico
Zucchero e Dolcificanti
Grassi
Proteine
Fibre, frutta e verdura
Cereali e legumi
Uova
Sostituzioni alimentari
Alimentazione del futuro
Movimento
Attività fisica e game
Fumo
Fumo e diabete
Sonno
Sonno e diabete
Complicanze
Chetoacidosi
Complicanze oculari – Retinopatia
Complicanze sistema digerente
Denti e gengive
Infezioni
Nefropatia e vie urinarie
Neuropatia
Piede diabetico
Prevenzione
Rischio cardiovascolare
Sfera sessuale
Tiroide
Schede pratiche
Adesione terapia
Alimentazione
Ateroma e angiopatia diabetica
Attività fisica e game
Complicanze oculari – Retinopatia
Cura del piede
Disfunzione erettile
Glicemia, insulina e metabolismo
Gravidanza
Indici e calcoli
Ipoglicemia
Microinfusore
Nefropatia diabetica
Neuropatia diabetica
Porzioni, pesi e misure
Sintomi
Vero o falso
Viaggi e vacanze
Visite ed esami
News
NEWS – 2020
NEWS – 2019
NEWS – 2018
NEWS – 2017
NEWS – 2016
NEWS – 2015
NEWS – 2014
NEWS – 2013
NEWS – 2012
NEWS – 2011
NEWS – 2010
NEWS – 2009
Eventi
EVENTI – 2020
EVENTI – 2019
EVENTI – 2018
EVENTI – 2017
EVENTI – 2016
EVENTI – 2015
EVENTI – 2014
EVENTI – 2013
EVENTI – 2012
EVENTI – 2010
Persone, progetti, testimonianze
Team Novo-Nordisk Milano-Sanremo 2019
Stilnuovo: los angeles palestra della Salute
For a bit of cake
Trip Therapy Blog Claudio Pelizzeni
Greendogs
Fabio Braga
T’Ai Chi Ch’Uan – Un’ avventura… nel benessere
Da Alba a Gibilterra, in bicicletta. Dopo forty eight anni di DT1 si può!
Che fantastica storia è la vita
Una Vita Su Misura
Le nostre interviste
Ricerca
Psicologia
Nutrizione
Diagnosi
Prevenzione e Terapia
Complicanze
Cani per diabetici
Application
Area interattiva
Risorse
Libri scelti in line with voi
Tecnologia
Testimonianze
Alimentazione
Guide generali
Attività fisica
La community di diabete.Com
FAQ
FAQ – Scoprire di avere il diabete
Capire il diabete
Bambini e diabete
Il controllo del diabete
Ipoglicemia
Diabete e donna
Gravidanza e diabete
Diabete, cuore e vasi
Diabete e attività fisica

LA COMMUNITY DI DIABETE.COM
Partecipa anche tu! E’ consistent with garantirti contenuti sempre più interessanti

QUALE TIPO DI DIABETE HAI?

Tipo 1
Tipo 2
Gestazionale
Altro

REGISTRATI ALLA NEWSLETTER
Ti terremo sempre aggiornato sulle novità di diabete.Com

CHIEDI AGLI ESPERTI
Scopri il nuovo servizio gratuito di consulenza.Diabete.Com

SEZIONI PRINCIPALI
Home web page
Speciali
Diabete
Stile di vita
Complicanze
Schede pratiche
News
Eventi
ALTRE SEZIONI
Persone, progetti, testimonianze
Le nostre interviste
Area interattiva
Risorse
Libri scelti according to voi
La community di diabete.Com
Faq
CHI SIAMO
Comitato scientifico
Redazione
Contatti

logo_bruno

Realizzato con il contributo
incondizionato di:
Lucky Star Srl, Roma

© 2020 Copyright – Diabete.Com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *